Ri-scoprirsi di Marco Iannaccone/Scarlet Lovejoy (7 – 17 novembre 2018)

La Galleria d’arte Salvatore Serio è lieta di presentare Ri-scoprirsi, personale dell’artista e fotografo Marco Iannaccone, in arte Scarlet Lovejoy.

Ri-scoprirsi è il nuovo progetto fotografico di Marco Iannaccone/Scarlet Lovejoy e come sempre il giovane artista coglie nel segno regalandoci un’opera fotografica originale e al tempo stesso profonda e suggestiva.
Il progetto si compone di undici sequenze fotografiche ognuna delle quali consta di sei scatti.
In un mondo attuale dominato da una tecnologia esasperata, da rapporti umani ormai solo ed esclusivamente virtuali dove l’apparire vale molto più dell’essere, l’artista Iannaccone ci propone, con queste sequenze fotografiche il progressivo spogliarsi dell’essere e dell’ambiente da tutti gli orpelli, da tutto il superfluo che ci circonda per giungere all’essenzialità e alla concretezza di un corpo, di un luogo e ri-scoprirsi pertanto attraverso un processo di purificazione dal superfluo che quotidianamente ci sommerge.

L’AMORE NON HA CONFINI
LOVE IS NOT A CRIME

L’omosessualità è vista, ancora oggi, nel 2018 come un argomento tabù da combattere o reprimere o, nel migliore dei casi da tollerare, parola a mio parere oltremodo offensiva; in pratica so che esisti, non mi piaci…ti tollero.
Ancora oggi in molti Stati della terra è considerata reato punibile con l’arresto se non con la pena di morte. Ma anche da noi, in un paese “cosiddetto” civile, le cose non vanno poi tanto meglio: aggressioni, pestaggi, rappresaglie, episodi di bullismo nei confronti dei gay sono all’ordine del giorno incoraggiate e non punite, tra l’altro, da un governo che fomenta odio e intolleranza razzista e omofobica.
La performance con annessa mostra di Scarlet Lovejoy punta il dito proprio su questo Ri-Scoprirsi nel senso che ognuno di noi deve avere la consapevolezza di se stesso, del proprio corpo, della propria anima e sensibilità e spogliarsi a poco a poco di tutti gli orpelli ambientali e personali quindi accettazione di se stessi e desiderio di poter esprimere liberamente il proprio essere.
Appunto l’amore non ha confini e non è un crimine.

Marco Iannaccone/ Scarlet Lovejoy è un giovane artista napoletano. Si è avvicinato alla fotografia nel 1988 e da sempre rappresenta la sua grande passione. Si è formato alla Nigma Fotografi di Napoli e alla scuola Bauer di Milano. Ha frequentato l’Accademia di Belle Arti di Napoli conseguendo a pieni voti la laurea triennale e specialistica.
Autore di molteplici progetti fotografici di forte impatto e suggestione e di performance, ha esposto in prestigiosi musei quali il Pan, l’Antisala dei Baroni presso il Maschio Angioino, al supportico dell’Annunziata, al museo Madre, Palazzo Grimani di Venezia oltre in prestigiose gallerie a Napoli ad Amsterdam.
Alcune sue foto sono inoltre apparse come copertine di libri.

Dal 7  al 17 novembre   2018
Vernissage 7 novembre 2018, ore 18.00 

Salvatore Serio galleria d’arte
Orari galleria: dal lunedì al sabato 10.30-13.00/16.30-19.30

Ingresso libero